Coda alla Vaccinara: la ricetta deliziosa di Sora Lella

La Coda alla Vaccinara è un piatto tradizionale della cucina romana, e la ricetta di Sora Lella è considerata una delle migliori. Questo piatto è un vero e proprio capolavoro culinario, che richiede tempo e pazienza per essere preparato correttamente. La coda di bue viene lentamente brasata in un sugo ricco e saporito, arricchito con verdure, spezie e vino rosso. Il risultato è un carne morbida e succosa, che si scioglie letteralmente in bocca. Se siete amanti della cucina romana, non potete perdervi questa deliziosa ricetta di Sora Lella!

Deliziosa ricetta coda alla vaccinara a Sora Lella

La coda alla vaccinara è uno dei piatti tipici della tradizione culinaria romana. È un piatto ricco e saporito, ideale per i mesi più freddi dell'anno. Una delle versioni più famose di questa ricetta è quella proposta dal ristorante Sora Lella, situato sull'isola Tiberina a Roma.

Coda alla vaccinara

La coda alla vaccinara è un piatto che richiede tempo e pazienza nella preparazione, ma il risultato finale è assolutamente delizioso. La carne di coda di bue viene cotta a lungo in un sugo denso e ricco di sapori. Questo piatto era originariamente preparato dai vaccinari, ovvero i macellai che si occupavano di lavorare la carne.

La ricetta della coda alla vaccinara a Sora Lella prevede l'utilizzo di ingredienti semplici ma di ottima qualità. Per preparare questo piatto avrai bisogno di:

  • 1 kg di coda di bue
  • 500 g di passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote
  • 100 g di pancetta
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 bicchiere di brodo di carne
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Olio extravergine di oliva
  • Pepe nero
  • Sale

Per iniziare la preparazione, prendi la coda di bue e tagliala in pezzi di dimensioni medie. In una pentola capiente, fai rosolare la pancetta tagliata a cubetti con un filo d'olio extravergine di oliva. Aggiungi poi la cipolla tritata, il sedano e le carote tagliati a pezzi e lo spicchio d'aglio.

Dopo alcuni minuti, aggiungi la coda di bue e lascia rosolare per qualche minuto da entrambi i lati. Sfuma con il vino rosso e lascia evaporare l'alcol. Aggiungi la passata di pomodoro e il brodo di carne. Regola di sale e pepe nero a piacere.

Copri la pentola con un coperchio e lascia cuocere a fuoco basso per almeno 3 ore, mescolando di tanto in tanto. La coda di bue dovrà diventare morbida e il sugo dovrà addensarsi.

Quando la coda alla vaccinara sarà pronta, spolvera con il prezzemolo tritato e servila calda accompagnata da un contorno di patate al forno o di purè di patate.

La coda alla vaccinara a Sora Lella è un piatto tipico della tradizione romana che non deluderà le aspettative dei buongustai. Il sapore intenso della carne di coda di bue si sposa perfettamente con il sugo denso e saporito. Questo piatto è ideale da gustare nelle fredde serate invernali, magari accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso.

Se vuoi provare una ricetta autentica e deliziosa, la coda alla vaccinara a Sora Lella è sicuramente la scelta giusta. Non rimarrai deluso!

Coda alla Vaccinara: la ricetta deliziosa di Sora Lella

Scopri la tradizione culinaria romana con la deliziosa ricetta della Coda alla Vaccinara, tramandata da generazioni e resa celebre dalla famosa cuoca Sora Lella. Questo piatto tipico, ricco di sapori e aromi, è un vero e proprio capolavoro della cucina romana.

La coda di bue viene stufata lentamente con verdure, vino rosso e spezie, creando una salsa densa e succulenta che avvolge la carne in modo irresistibile. Servita con pasta fresca o polenta, la Coda alla Vaccinara è un piatto che conquista il palato di chiunque lo assaggi.

Prepara questa prelibatezza a casa e sorprendi i tuoi ospiti con un vero tesoro della tradizione romana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go up

Utilizziamo cookie propri e di terze parti per migliorare la fruibilità della navigazione e raccogliere informazioni. I cookie non vengono utilizzati per raccogliere informazioni personali. Se accettate questa funzione, verranno installati solo i cookie non indispensabili per la navigazione. Ulteriori informazioni